gluten free

Spesso il concetto di “Senza glutine” o “senza lattosio” è collegato a consumatori a cui è stata diagnosticata una patologia od una intolleranza, ma perché , allora, ogni anno il mercato del Gluten Free cresce a doppia cifra, come rileva l’indagine di mercato realizzata dall’Istituto di ricerche britannico Visiongain?

Come spiega il rapporto, questo trend è dovuto ai gluten sensitive, persone particolarmente sensibili al glutine, ma anche e soprattutto ai life styler, ovvero coloro che scelgono liberamente di nutrirsi di prodotti privi di un determinato ingrediente, in questo caso il glutine, o il lattosio.

È per questo che i prodotti gluten free, un tempo distribuiti unicamente in farmacia, sono oggi ormai ampiamente presenti nella grande distribuzione, fino ad arrivare sulle tavole del settore Ho.Re.Ca.

In ascolto di questa necessità, Dolce Tuscia, antesignana, già vent’anni fa decide di costruire un’azienda completamente orientata a soddisfare questo bisogno, un bisogno che si declina in diverse direzioni: l’assenza di glutine, di lattosio e verso la ricerca di un dolce leggero e salutare per tutti. Per questo avvia la ricerca, condotta con l’Università della Tuscia, per ridurre lo zucchero e il colesterolo.

Grazie a Dolce Tuscia, assaporare un dessert è possibile a tutti in piena libertà, qualunque sia il proprio life style.

Dolce Tuscia con i suoi dolci di altissima qualità, offre al settore Ho.Re.Ca. la possibilità di accontentare ogni tipo di cliente con un’offerta che restituisce a tutti una reale emozione e la piena soddisfazione.