TERRITORIO


La Tuscia, il cui nome derivante dal latino significa il territorio abitato dai Tusci, ovvero gli Etruschi, identifica attualmente la provincia viterbese.

Una zona ricca dal punto di vista storico, archeologico e naturalistico.

Il suo punto strategico è Viterbo, la cosiddetta Città dei Papi, capoluogo caratterizzato da un grande patrimonio artistico-architettonico dove poter trovare chiese, palazzi, ville di età medievale ed un delizioso centro storico dal quale ammirare magnifici scorci sulla valle circostante.

Un centro importante dal punto di vista turistico non solo per i monumenti visitabili ma anche per le cure termali: da questa terra sgorga generosa un’acqua sulfurea di origine vulcanica a una temperatura di 40°C, tanto cara da esser ritenuta miracolosa.

Fuori dalle mura cittadine, si apre una natura antica e selvaggia meritevole di essere esplorata: i boschi ombrosi del Parco Regionale del Lago di Vico nel cuore dei Monti Cimini,

il grande Lago di Bolsena circondato dai Monti Volsini, il fascino della Valle del Treja e della riserva naturale Nazzano-Tevere-Farva al confine con la provincia di Rieti.

Numerosi borghi dal fascino senza tempo costellano tutta la zona: dalla celebre Civita di Bagnoregio, la città che muore con il suo ponte scavato nella roccia e il suo panorama fiabesco, fino a Calcata, l’ultimo paese della provincia di Viterbo arroccato su uno sperone di roccia circondato da profonde vallate boscose. E ancora, le necropoli etrusche di Tarquinia, il Parco dei Mostri di Bomarzo, il Palazzo Farnese di Caprarola e l’Anfiteatro di Sutri.

A rendere ancora più appetibile una visita della Tuscia, le numerose tradizioni folcloristiche che rivivono ogni anno e la bontà dei frutti della terra, come la nocciola e le castagne dei Colli Cimini.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi